7.6.07

Urban Trek: Torino

Sentiero: pianeggiante urbano, ecco l'itinerario percorso
Partenza: via Frejus incrocio corso Lecce
Arrivo: Piazza Castello
Distanza (km): 5
Sale con me: nessuno, tento la camminata in solitaria
Effettuato: sabato, 2 giugno 2007

Difficoltà: T
Condizioni meteo: temporale (foto generica a lato), temperatura 13-15°C

Tempo occorso: 55' (solo andata)
Incontri lungo il percorso: decine di persone, autobus, automobili, qualche poliziotto e vari manifestanti in bicicletta. Ovviamente: tantissimi passeri e qualche piccione.
Ad un certo punto però ecco un incontro drammatico: una giovane turista americana ha avuto un collasso nei pressi della Stazione Porta Nuova, stava seduta sul suo stesso vomito (quando si perdono i sensi, può capitare... O magari aveva mangiato troppa bagna cauda a pranzo?). Accanto alla scena: un'altra giovine americana piangeva mentre i soccorritori del 118 prendevano a schiaffi la sfortunata vomitante.

Note: percorso di allenamento sotto il temporale, un percorso urbano può essere molto stancante, soprattutto se si va quasi di corsa come ho fatto io, grazie alle mie formidabili scarpe.

Descrizione: partito in solitaria con l'intento di tornare (10 km in totale), poi rimasto a cena con fantastica donna nel centro di Torino (con la scusa della fortissima pioggia) e per il prolungarsi del temporale... Ritornati in via Frejus per un tratto a piedi e un altro in autobus. Niente di particolare da annotare, se non che è meglio fare questo percorso alla domenica mattina: si evita di respirare lo smog, di sentire la miriade di clacson e magari non si perde tempo ad attraversare le strade intasate di auto...

2 komente:

camzoe tha...

Ehi io sono la fantastica donna. Stavo scrivendo il post della nostra camminata sul monte Pirchiriano (visto che il monte della Sacra di San Michele si chiama cosi) ma sono proprio stanca e domani io faro' un trekking notturno all'interno di un locale per 6-8 ore. Ah se potessi avere le tue super scarpe !

Medo tha...

Sì sei tu la super-donna. Tra qualche giorno metterò anche io la salita al Pirchiriano, fammi un bel post anche te così mi fai lavorare di meno.

Comunque le mie scarpe sul pavimento di cemento o asfalto o piastrelle insomma non vanno tanto bene... Fanno un poco di attrito. Bisogna che metti dei sassi per terra e poi potrai fare il "lavoro trekking".